Palazzo Vecchio a Firenze

Palazzo Vecchio a Firenze, cuore cittadino

Palazzo Vecchio a Firenze nasce come Palazzo dei Priori, diventa nel tempo Palazzo della Signoria, Palazzo Ducale, ed infine  Palazzo Vecchio, quando la famiglia de' Medici si trasferisce a Palazzo Pitti. Oggi è sede municipale della città e museo aderente alla Firenze card, le cui sale visitabili propongono opere di artisti come Agnolo Bronzino, il Ghirlandaio, Giorgio Vasari e Buonarroti.

All'interno del palazzo è presente il Salone dei Cinquecento, che ospita l'affresco della Battaglia di Marciano citata da Dan Brown nel suo ultimo romanzo ambientato nel capoluogo toscano. Altri capolavori da non perdere: la Giuditta di Donatello, il Genio della Vittoria di Michelangelo e il Putto del Verrocchio.

La facciata di Palazzo Vecchio presenta uno dei simboli della fiorentinità, la Torre di Arnolfo, alta 94 metri, dalla quale ammirare uno splendido panorama dell'Arno e del complesso urbano.

L'edificio museale fa parte del circuito Firenze Card, una tessera che permette l'accesso a numerosi attrazioni cuturali fiorentini ed è acquistabile direttamente on line dal nostro sito internet al momento della prenotazione, subito dopo aver selezionato la camera preferita.
Per ulteriori informazioni potete contattarci via email a info@hotelbrunelleschi.it o al telefono allo 055.27370.